seguici
Isole principali

Tetiaroa, un santuario per gli uccelli

Tetiaroa è l’unico atollo delle Isole Sopravento meridionali. Fa parte delle Isole della Società ed è gestito dal comune di Arue nell’isola di Tahiti. Si tratta di un piccolo atollo che occupa una superficie totale di 33 km2 e ospita 13 motu (isolotti) coperti da palme da cocco. Un’immagine tropicale da cartolina. Distese deserte di sabbia scintillante, circondate da palme da cocco, acque cristalline e quiete assoluta. La famiglia reale Pōmare ne fece la propria dimora. In Polinesia, Marlon Brandon si innamorò non solo della donna che divenne sua moglie, un’attrice tahitiana conosciuta durante le riprese del film “L’ammutinamento del Bounty”, ma anche dell’isola stessa, un gioiello che acquistò nel 1966.

3 buone ragioni per scegliere Tetiaroa

Una crociera indimenticabile in un ambiente da sogno

Il modo migliore per raggiungere quest’isola, poco collegata con il resto del mondo, è unirsi a una crociera di due giorni con partenza da Papeete o noleggiando una barca. Tetiaroa ospita un ambiente da sogno e il suo atollo fa parte di una riserva naturale. Oltre alle splendide spiagge, su quest’isola è possibile ammirare una incredibile varietà di animali selvatici, sia sottomarinisia volatili.

Santuario per gli uccelli

Tetiaroa ospita una delle più grandi colonie di uccelli di Tahiti e delle sue isole, dove sterne bianche, sula fosca, fregate, uccelli tropicali dalla coda rossa e soprattutto il magnifico svasso maggiore si riuniscono in uno spettacolo mozzafiato. Gli uccelli raggiungono questo paradiso per riprodursi e, per nulla timidi, sono ben felici di lasciarsi ammirare dai visitatori.

The Brando: eco-resort di lusso

A luglio 2014, nel cuore del motu Onetahi, ha aperto le porte The Brando, eco-resort di lusso, fiore all'occhiello dell'ospitalità in Polinesia francese. La filosofia di The Brando è unica al mondo, una sintesi perfetta di incredibile purezza ambientale, lusso ed eco-sostenibilità. Il resort è infatti un modello all’avanguardia di tecnologie pionieristiche che comprendono un sistema di aria condizionata alimentato dall’acqua di mare pescata nelle profondità dell'oceano, un impianto di desalinizzazione per fornire acqua fresca, e lo sfruttamento di energie rinnovabili quali l’energia solare e l’olio di cocco. Sul motu è stata realizzata una stazione di ricerca scientifica in collaborazione con la Tetiaroa Society, dove vengono portati avanti studi per la tutela del delicato eco-sistema di Tetiaroa, rifugio per gli uccelli e per le tartarughe marine che qui vengono a deporre le uova. Obiettivo di The Brando: diventare il primo resort al mondo a ottenere la LEED Platinum Certification, il più alto riconoscimento in materia di eco-sostenibilità. Le 35 ville che compongono il resort sono immerse nella vegetazione selvaggia e lussureggiante del motu. Il resort è raggiungibile solo per via aerea con i voli operati in esclusiva da Air Tetiaroa.

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Info

close