seguici
Isole principali

Manihi, l'isola delle perle

Situato a 500 km da Tahiti e a meno di 200 km da Rangiroa, l’atollo di Manihi sembra un’enorme corona di corallo. È composto da nove motu separate da hoa, canali che connettono la laguna all’oceano. Se Manihi rappresenta il perfetto scenario da cartolina con una laguna tanto bella quanto generosa, l’atollo rappresenta un sito di ancora maggior interesse essendo la culla delle perle coltivate di Tahiti, poe rava, pronto a svelare i suoi segreti...

3 buone ragioni per fermarsi a Manihi

Scoprire gli allevamenti di perle

L’industria della perlicoltura di Tahiti è nata a Manihi nel 1965. Questa laguna, famosa per le ostriche, ha visto nascere il primo allevamento. Da allora, gli abitanti del luogo si sono appassionati molto a questa attività. Gli allevamenti di perle sono fioriti e l’esperienza inimitabile da essi offerta consente di comprendere il duro lavoro necessario a ottenere la preziosa gemma, incarnazione della bellezza di Tahiti.

Una laguna magica

Le acque cristalline di Manihie e le splendide piagge incantano i visitatori almeno quanto le attività che è possibile svolgere nella laguna: fare snorkeling nel canale Turipaoa, pescare in un bacino particolarmente generoso, andare in canoa tra i coralli...

Un villaggio senza tempo

Il colorato e fiorito villaggio di Turipaoa, vicino al canale omonimo, offre un pacifico ambiente tipico delle Tuamotu in cui ammirare l’abilità delle donne che intrecciano cestini e i bambini che giocano nelle acque della laguna. La maggior parte delle case svolge anche attività legate alle ostriche...


Accoglienti pensioni familiari con spiagge private su motu paradisiache.

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Info

close