seguici
Arcipelaghi

Le isole Australi, terre di tradizioni

Le Isole Australi, terre misteriose, incontaminate e ricche di tradizioni, dove le bianche sabbie diventano un tutt’uno con il blu profondo delle lagune. Sebbene questo gruppo di isole si trovi al di fuori delle rotte più battute, esse offrono ai viaggiatori un’esperienza autentica e indimenticabile.

Scoperte dagli europei nel XVIII secolo, le Isole Australi si trovano a 600 km a sud della capitale di Tahiti. L’arcipelago è composto da 7 isole, 5 delle quali abitate e 4 raggiungibili via aereo. Capire cosa renda questi luoghi così speciali è facile: il loro isolamento, la loro purezza e la loro profonda autenticità.

Paesaggi mozzafiato, con monti, valli e altipiani. Numerosi siti archeologici si nascondono inoltre su ogni isola, a testimonianza di una ben organizzata civiltà pre-europea, con ricche pratiche culturali e religiose.

Le scogliere e le grotte sono leggendarie. Queste aree fungevano un tempo da luoghi di sepoltura e oggi sono un palcoscenico ideale dal quale osservare le megattere. Le balene raggiungono le Isole Australi da agosto a ottobre per riprodursi e dare alla luce i loro piccoli. Pertanto, su queste isole è possibile godere di terre e mari incredibili, escursioni memorabili e immersioni favolose.

Il paesaggio si sposa bene con l’accoglienza degli abitanti. In villaggi colorati e pittoreschi è possibile scoprire la maestria artigiana degli isolani che vivono per l’arte, la pesca e l’agricoltura. È impossibile lasciare questi luoghi incantati senza un cappello o un cesto, ricordo dell’abilità e del retaggio culturale di questi artigiani. L’arte dell’intreccio è tramandata di generazione in generazione, così come l’arte del sorriso.

Le Isole Australi offrono la rara opportunità di scoprire Tahiti e le sue isole sotto una luce inedita.

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Info

close