seguici
Altre isole

Rimatara, l'isola autentica

Sebbene Rimatara sia l’isola più piccola dell’arcipelago Australe, essa possiede un fascino particolare, con innumerevoli bellezze nascoste. In quest’isola di forma circolare, sembra quasi che il tempo si sia fermato. Con solo una piccola laguna, l’isola è anche uno degli ultimi rifugi per una specie di uccelli in via d’estinzione, il lorichetto di Khul o vini 'ura, un uccello le cui piume colorate illuminano il cielo di Rimatara. Originariamente, era possibile accedere all’isola esclusivamente via mare, oggi invece si può raggiungere questo paradiso in aereo, partendo da Papeete. Un viaggio a Rimatara è un viaggio che difficilmente si potrà dimenticare.

La popolazione locale, oltre all’agricoltura, si dedica alla produzione di ceste e, in particolare, alla preparazione delle foglie fara pae'ore (una varietà di pandano senza spine) utilizzare come materiale per la realizzazione di articoli intrecciati.

Da non perdere

  • Il tempio di Mutuaura, costruito nel 1857 e dalla particolare forma delle finestre.
  • La baia naturale di Mutuaura (ampia 800-1000m), nella quale vi è un isolotto appartenente ai discendenti degli antichi capi dell’isola.
  • Il Bagno delle Vergini, una piscina naturale vicina a Rare-apo motu, dove, stando alla leggenda, era celato l’amore di un fratello e di una sorella.
  • Situata a 550km a sud di Tahiti
  • 9 km²
  • Punto più elevato: monte ‘Oromana (83m)
  • Abitanti: 786
  • 3 voli settimanali Air Tahiti
  • 4 tour settimanali a bordo di Tuhaa pae

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Info

close